sentenza1

Corte di Cassazione Penale, Sez. III, sentenza 05 maggio 2016 N. 18687 : accertamento attitudine dei rumori a disturbare il riposo o le occupazioni delle persone non necessita necessariamente di perizia o consulenza tecnica

23/05/2016
“Ai fini della configurabilità della contravvenzione di cui all’art. 659 C.P. , l’attitudine dei rumori a disturbare il riposo o le occupazioni delle persone non va necessariamente accertata mediante perizia o consulenza tecnica, ma ben può il giudice fondare il suo convincimento su elementi probatori di diversa natura, quali le dichiarazioni di coloro che sono in grado di riferire le caratteristiche e gli effetti dei rumori percepiti, sì che risulti oggettivamente superata la soglia della normale tollerabilità . (Sez. 1 , n. 20954 del 18/01/2011 – dep. 25/05/2011 , Toma, Rv. 250417)”