SPEDIZIONI-IN-BASSO-A-SINISTRA-

Terre e rocce da scavo, verso una concreta semplificazione?

15/11/2015
Il Consiglio dei Ministri del 06 novembre 2015 ha approvato – in via preliminare – uno schema di Decreto che prevede l’introduzione di una disciplina semplificata sulla gestione delle terre e rocce da scavo , con l’obiettivo altresì di raggruppare sotto un unico testo tutte le disposizioni in materia attualmente vigenti. Tale proposta sarà sottoposta per un mese a una consultazione pubblica.

Tale iniziativa prende corpo da una richiesta formale della Commissione Europea tesa ad evitare l’evolversi dell’ennesima procedura di infrazione nei confronti dell’Italia.

Le fattispecie per le quali si prevede una semplificazione sono: riutilizzo in situ delle terre qualificate come sottoprodotti in cantieri di piccole dimensioni e in quelli per le reti e infrastrutture , il deposito temporanei per le terre e rocce qualificate come rifiuti e la gestione delle terre e rocce nei siti oggetto di bonifica.